LNR per gli additivi nei mangimi

Responsabile: Paolo Stacchini
Referenti tecnico-scientifici per i metodi di prova: Cinzia Civitareale ; Maurizio Fiori
Punto di contatto per l’EURL-FA: Cinzia Civitareale

Istituto Superiore di Sanità
Viale Regina Elena 299 – 00161 – Roma (I)
Tel: 06.4990.2533-3515; Fax: 06.4938.7101
e-mail: lnradditivim@iss.it

Struttura e compiti

Il Ministero della Salute ha designato il Reparto di Sicurezza chimica degli alimenti come Laboratorio Nazionale di Riferimento per gli additivi nei mangimi, in base ad un accordo stabilito con il Centro di Referenza per la sorveglianza ed il Controllo degli Alimenti per Animali (C.Re.A.A.). Tale accordo prevede una suddivisione delle attività in settori di competenza definiti in base all’elenco degli additivi riportato nel Regolamento CE N. 1831/2003.
I compiti dell’LNR sono definiti dal Regolamento dell’Unione Europea 625/2017, art.101.
Il LNR per gli additivi nei mangimi è inserito nel Sistema Gestione Qualità del DSANV, accreditato da ACCREDIA in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 (accreditamento n. 0779).

Attività

Il LNR collabora con l’EURL-FA (JRC, Geel – Belgio) attraverso la partecipazione a riunioni tecniche, lo scambio di informazioni scientifiche, la partecipazione a circuiti interlaboratorio al fine di verificare le metodologie analitiche impiegate. Il LNR offre supporto tecnico-scientifico ai laboratori ufficiali responsabili del controllo degli additivi presenti negli alimenti per animali attraverso un diretto scambio di informazioni e l’organizzazione di incontri; consente, a richiesta, l’approvvigionamento di standard analitici non reperibili in commercio ma disponibili presso la raccolta di additivi dell’EURL-FA. Il LNR trasmette le informazioni fornite dal laboratorio comunitario di riferimento ai laboratori e alle Autorità di controllo attraverso il SITO e la casella di posta elettronica dedicata. Il LNR fornisce assistenza scientifica e tecnica all’Autorità Competente per la risoluzione di specifiche questioni attraverso l’emissione di pareri, per l’attuazione di piani di controllo coordinati, garantendo l’informazione sulle caratteristiche di prestazione dei metodi impiegati e collaborando alla individuazione delle priorità e dell’aggiornamento tecnico-scientifico.

Normativa Nazionale

Normativa Comunitaria

altre info – Archivio Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *